Trento-Vallelaghi lungo i passi di San Vigilio

Un tratto di un percorso avvincente per ripercorre memorie, identità e valori di un territorio storico
  • Partenza: Cattedrale di San Vigilio 
  • Arrivo: Covelo 

Ideato dalla SAT nel 1988, il Sentiero di San Vili (San Vigilio), patrono martire di Trento, congiunge la città capoluogo al paese di Madonna di Campiglio. Nato come scommessa culturale per trovare un collegamento tra città e montagna, vuole marcare le differenze dei paesaggi rurali, delle vicende storiche, dei cambiamenti geografici del territorio che attraversa.

Due sono gli itinerari che questo sentiero segue: uno "alto" ed uno "basso". Quello compreso nella mappa che viene qui descritto è una variante che collega tra loro la città di Trento ed i paesi di Vela, Sardagna, Sopramonte, Baselga del Bondone e Vigolo Baselga, per poi proseguire oltre.

Per maggiori info e approfondimenti guarda la scheda completa su OUTDOORACTIVE

 

Consigli di sicurezza

Le informazioni contenute in questa scheda sono soggette ad immancabili variazioni, nessuna indicazione ha quindi valore assoluto. Non è possibile evitare del tutto inesattezze o imprecisioni, in considerazione della rapidità dei cambiamenti ambientali o meteorologici che possono verificarsi. In questo senso decliniamo ogni responsabilità per eventuali cambiamenti subiti dall’utente. Si consiglia, comunque, di accertarsi, prima di effettuare un’escursione, sullo stato dei luoghi e sulle condizioni ambientali o meteorologiche.

Rete di Riserve Bondone non è responsabile della gestione e manutenzione dei sentieri sui quali questo percorso si snoda. Si declina quindi ogni responsabilità per danni subiti da persone, animali o cose.

  • Preparate il vostro itinerario
  • Scegliete un percorso adatto alla vostra preparazione
  • Scegliete equipaggiamento e attrezzatura idonei
  • Consultate i bollettini meteorologici
  • Partire da soli è più rischioso
  • Lasciate informazioni sul vostro itinerario e sull’orario approssimativo di rientro
  • Non esitate ad affidarvi ad un professionista
  • Fate attenzione alle indicazioni e alla segnaletica che trovate sul percorso
  • Non esitate a tornare sui vostri passi
  • In caso di incidente date l’allarme chiamando il numero 112

© Rete di Riserve Bondone

c/o Servizio Urbanistica e Ambiente del Comune di Trento. Via V. Alfieri, 6 - 38122 Trento (TN)

Tel. 0461/884932 - E-mail

StudioBLQ - Web Agency Trento