Laghi e abisso di Lamar (ZSC)

  • Comune: Vallelaghi
  • Ettari: 25
  • Codice Rete Natura 2000: IT3120087

L'Area protetta è situata sul versante est della Paganella, in una zona a substrato calcareo caratterizzata da profondi fenomeni di carsismo. Non ha immissari o emissari importanti ma solo piccoli ruscelli, e, probabilmente, fonti sommerse. E' uno specchio d'acqua trasparentissimo, le sue verdi acque sono circondate dal bosco e da rocce cangianti con un'ampia spiaggia sul lato occidentale. Di notevole pregio è la vegetazione idrofitica: il Lago Santo presenta una cintura di vegetazione di sponda che ospita alcune specie rare in provincia. Salendo lungo i versanti, alle sponde dei laghi si incontrano formazioni forestali ascrivibili all'orno-strieto, alla faggeta con Ostrya e le faggete mesofile con abete bianco e tasso. Il sito è di rilevante importanza per la nidificazione, la sosta e lo svernamento di specie di uccelli protette o in forte regresso, e a distribuzione localizzata sulle Alpi. La presenza di invertebrati dell'Allegato II indica buona naturalità delle acque correnti: il gambero di fiume (Austropotamobius pallipes) è l'entità faunistica più rilevante del sito. L'abisso di Lamar è un'importante stazione per i chirotteri.

PDF Decalogo di comportamento per i visitatori (218Kb)

 

Mappa

(Vai alla mappa interattiva della della Rete di Riserve)

© Rete di Riserve Bondone

c/o Servizio Urbanistica e Ambiente del Comune di Trento. Via V. Alfieri, 6 - 38122 Trento (TN)

Tel. 0461/884932 - E-mail

StudioBLQ - Web Agency Trento